Motivazione

Per imparare e memorizzare, c’è bisogno della motivazione, indipendentemente dall’età. La motivazione può essere singolare, personale oppure un semplice obbiettivo da raggiungere. L’idea infatti di avere un obbiettivo da raggiungere, magari settimanalmente, sprona la persona a far sempre del suo meglio per riuscire a raggiungere il traguardo. Ovviamente l’altezza del nostro paletto, chiamato difficoltà, non deve essere eccessiva, altrimenti la nostra delusione aumenterà sempre di più, facendoci perdere la voglia di continuare lo studio verso il nostro strumento. La difficoltà maggiore che si incontra è quindi il capire quanta carne metter sul fuoco ogni settimana, quanto innalzare il nostra paletto. A volte si cerca di strafare, ponendo un obbiettivo irraggiungibile nel breve termine. In questi casi dobbiamo essere umili con noi stessi, cercare di abbassare questo obbiettivo, guadagnano in qualità.

Metodi con questi ideali purtroppo ne esistono pochi, spesso si tenta di creare infatti una competizione fine a se stessa, che non porta da nessuna parte, se non verso una forma di odio musicale reciproco. Capita spesso di trovare persone che vogliono far effettuare all’allievo il “passo più lungo della gamba”, lasciando la persona con un senso di insoddisfazione mista a rabbia, che non gioverà per niente all’allievo, ma anzi lo farà entrare in un abisso dove l’unica via d’uscita sarà quella di abbandonare lo strumento stesso. Questo non è un buon punto di partenza, la musica deve essere libertà, divertimento, svago, piacere. L’america ci insegna che ogni persona ha qualcosa da dire, anche una persona meno preparata a livello tecnico e teorico rispetto a noi. Solo capendo questo possiamo creare musica, vivere bene con la musica e con le altre persone, trovare il nostro io personale all’interno delle note. Uno studio fondamentale da affrontare mentre si suona è innanzitutto verso se stessi, capire che tipo di persona siamo.

Questo è il bello della musica, è quello che ci dovrebbe dare a priori la motivazione di studiarla, di conoscerla, di farla diventare nostra. Le altre motivazioni che possiamo trovare, sono solo un qualcosa in più che ci deve spronare. Penso che la musica insegni molto a come si possa vivere ed esser felici in qualsiasi momento o situazione della nostra vita.

Trovate la vostra motivazione personale, cercate dentro, divertitevi sempre quando suonate, così come nella vita.

This entry was posted in Blog and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>